Lavaggio piumone sintetico in lavatrice. Sapete come trattarlo?

Lavaggio piumone sintetico in lavatrice: Stai già pensando al cambio di stagione o devi solo rinfrescare il tuo piumone sintetico? Segui i nostri consigli su come lavarlo per non rischiare di rovinarlo.

Piumone matrimoniale: come lavarlo

Sicuramente un lavaggio in lavatrice è più pratico rispetto a quello a mano, ma prima di procedere va accertato che il vostro modello di lavatrice possa ospitare un carico di almeno 5 kg per il lavaggio di un piumone da una piazza, ed almeno 7 kg per un piumone matrimoniale. Alcune lavatrice hanno la funzione appositamente studiata per i piumoni, ma in mancanza di questa potrete azionare il lavaggio per il cotone.

Viceversa in mancanza di una lavatrice casalinga capiente è possibile trovare delle lavanderie a gettoni, dove potrete lavare ed asciugare il vostro piumone, spendendo davvero poco.

Ma guardiano insieme quali sono gli step da rispettare per avere un piumone matrimoniale bianco e profumato:

1) Prima di tutto leggere l’etichetta che riporta le istruzioni relative al lavaggio e assicurarsi che il piumino possa essere messo in lavatrice.

Per non rovinarlo accidentalmente e importante leggere sempre le istruzioni riportate sull’etichetta.

A tal proposito vi proponiamo uno schema generico per interpretare i vari simboli apposti sulle etichette.

Descrizione: Risultati immagini per etichetta lavaggio piumone sintetico

2) Se il piumino è particolarmente sporco è consigliabile lasciarlo in preammollo prima di lavarlo. Alcuni prodotti per il preammollo, come il borace, rendono ancora più efficace l’azione del detersivo. La vasca da bagno è particolarmente indicata per questo tipo di operazione.

Quale detersivo e additivo scegliere per il lavaggio in lavatrice del piumino?

Per quanto riguarda la scelta del detersivo, viene consigliato uno neutro dal profumo non aggressivo escludendo assolutamente l’impiego dell’ammorbidente.

Il detersivo delicato servirà a proteggere il colore mentre i prodotti aggressivi possono rovinare le fibre dell’imbottitura causando in alcuni casi addirittura degli strappi.

Usate il detersivo con parsimonia: esagerare con le dosi può essere tanto dannoso quanto usare un prodotto aggressivo. Se viene usato un detersivo commerciale calcolate un quarto di tappo, mentre con i prodotti bio o naturali si può usare una quantità leggermente maggiore.

Per rendere ancora più efficiente il lavaggio e rendere naturalmente morbido il piumone potete aggiungere all’inizio del ciclo di lavaggio mezza tazza di bicarbonato di sodio al detersivo, mentre all’inizio del primo ciclo di risciacquo, potete versare mezza tazza di aceto bianco. Questa combinazione rinfrescherà e ammorbidirà il piumone rendendolo praticamente nuovo.

Se si tratta di un piumone matrimoniale bianco si può aggiungere il borace o il bicarbonato di sodio per assicurarsi un piumone candido e profumato.

Evitate assolutamente la candeggina anche se delicata.

Una volta inserito il piumino in lavatrice va scelto o un programma apposito per piumoni, in assenza di questo si può optare per un lavaggio cotone o per indumenti delicati.

Se invece volete un piumone che si possa lavare anche ad alte temperature il Piumino in fibra Dacron 95 è quello che fa per voi. L’imbottitura di questo piumino è 100% Dacron 95 è una fibra che consente l’igiene perfetta senza additivi chimici grazie alla possibilità di essere lavato fino a 95°. Il tessuto esterno è composto da 100 % cotone cambric (gr.153mq.).

Una volta terminato il lavaggio è importante impostare due cicli di risciacquo per evitare che rimangano residui di prodotto nell’imbottitura.

Dopo il lavaggio e il risciacquo si provvederà all’asciugatura.

Asciugare un piumone richiede più attenzioni rispetto a una trapunta o a una coperta  poiché l’imbottitura è più spessa e quindi è più difficile rimuovere tutta l’acqua.

Durante l’asciugatura il piumone va tolto di tanto in tanto dall’asciugatrice affinché l’imbottitura non si aggrovigli.

Ecco il processo corretto per una giusta asciugatura:

  • Lasciatelo in asciugatrice per 1 ora a 50°C.
  • Toglietelo dall’asciugatrice e stendetelo in un luogo aperto e asciutto per 24 ore. Appenderlo all’esterno farà evaporare completamente; l’acqua e aiuta a prevenire la formazione di cattivi odori, come quello di muffa; 
  • Rimettetelo nuovamente in asciugatrice a 50°C per una ventina di minuti.

Qual è un trucco per mantenere intatta l’imbottitura durante il lavaggio?

Molto spesso durante il lavaggio e l’asciugatura pur con tutte le accortezze si può verificare alcuni piumoni,  che l’imbottitura si raccolga tutta su un solo lato aggrovigliandosi. Usare delle palline da tennis pulite per distribuire uniformemente l’imbottitura può essere un valido trucco.

Metti due o tre palline da tennis pulite nell’asciugatrice e aziona il programma. Con questo metodo un po’ bizzarro riuscirai a mantenere uniforme l’imbottitura.

Dopo averlo lavato e asciugato se non si vuole riutilizzare il piumone nell’immediato, un’idea per riporlo è inserirlo in un sacco di cotone che aiuta a farlo traspirare  mantenendolo pulito da eventuali residui di polvere e asciutto dall’umidità. In assenza di  spazio si può optare per un comodo sacco da sottovuoto.

Inoltre, se possibile due o tre volte all’anno, sarebbe opportuno farlo arieggiare all’aria aperta. 

Se non è possibile stenderlo durante l’anno, utilizzare un’asciugatrice capiente per 10 minuti insieme a una salvietta ammorbidente dal profumo fresco.

Ripetere il procedimento due o tre volte all’anno per tenere lontano l’odore di muffa e fare in modo che il piumone profumi sempre di pulito.

La nostra linea di piumini di piuma in fibra, si rivolge a chi non vuole rinunciare alla sofficità ed al comfort di un piumino di qualità, made in Italy, e anallergico, sul nostro shop troverete ogni mese offerte uniche con piumini a prezzi d fabbrica. Vai subito alla pagina dei piumini.

Iscrivetevi alla newsletter e riceverete subito 10% di sconto sul primo acquisto.   

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 5 =


Open chat
Ciao! Come possiamo essere d'aiuto?