Perché scegliere la trapunta matrimoniale invernale? Estetica o comfort?

Hai deciso di coccolarti con il calore di una magnifica trapunta matrimoniale invernale ma non sai come e quale scegliere? Niente paura, grazie ai nostri consigli troverai il giusto compromesso tra estetica e confort e non te ne separerai più per tutto l’inverno

Trapunta letto matrimoniale

Ogni trapunta è composta da tre strati:

  •  il tessuto esterno, che può essere di materiali differenti a seconda dei gusti e dello stile della camera da letto;
  •  la fodera interna, per cui si utilizzano tessuti anallergici e più morbidi rispetto a quella esterna;
  • l’imbottitura, che può essere di piuma d’oca o in fibra.

Per i piumini da insacco, invece, bisogna fare attenzione all’imbottitura, quella più pregiata è quella in piuma d’oca o meglio in piumino che è costituita solo dai “fiocchi” e non dalle piume contenenti il rachide, questo è un ottimo isolante termico e conferisce grande leggerezza e morbidezza alla trapunta in piuma.

I piumini sintetici invece sono costruiti unicamente con FIBRA POLIESTERE A FALDA, ed oltre ad essere più facili da lavare hanno anche  un costo più contenuto rispetto alla piuma d’oca. 

Altro elemento da tenere in considerazione quando si sceglie una trapunta è il punto calore.

Il punto di calore è un coefficiente termico che esprime la capacità di mantenere il calore durante la notte in una scala da 1 a 5. Le trapunte con un punto di calore di 1 o 2 sono leggere e adatte alla stagione primavera/ estate, con un punto di calore uguale a 3 è adatta all’autunno, mentre dal 4 in su sono trapunte calde per l’inverno.

Il peso in grammi invece è il rapporto peso/volume dell’imbottitura del piumino e rappresenta un indice di qualità del prodotto. Più i singoli fiocchi sono voluminosi, meno ne occorrono per ottenere il volume desiderato.

Le grammature invece, variano a seconda della tipologia/qualità dell’imbottitura. Le trapunte sia in piumino che in fibra poliestere  variano da un minimo di gr. 100 mq. per l’estate passando a 200 mq. per la media stagione o case molto riscaldate per arrivare a gr.300 mq. per  la stagione fredda. 

Una trapunta per ogni stile

Sapere come scegliere la trapunta in base all’arredamento permette di creare un’ambiente unico e accogliente che genera benessere e relax nelle notti invernali al calduccio del nostro letto.

Partiamo innanzitutto dai colori. Una camera da letto arredata in total white o nei colori neutri, si presta molto bene per abbinare una trapunta letto dai toni accesi o tinta unita. L’ideale sarebbe scegliere una tipologia che riprenda in qualche modo, oltre al colore principale, anche quello delle pareti. Sì anche trame geometriche per ambienti moderni e a stampe flowers per quelli classici.

Una camera da letto in stile rustico, con ante in legno bianco e parquet, è perfetta per abbinare una trapunta letto a fantasia. Ci si può sbizzarrire con i colori perché ogni tonalità si adatta molto bene alla tipologia di pavimento, soprattutto se questo è realizzato in essenze chiare come il miele del rovere.

Una camera da letto romantica in cui l’arredamento è giocato sui toni del rosa, del verde o dell’arancio pastello, o ancora dell’azzurro, risponde egregiamente all’esigenza di abbinare una trapunta letto dai toni chiari o multicolor che accendono di brio la trapunta.

Per abbinare la trapunta invernale all’arredamento, senza appesantire eccessivamente l’interior design, si può optare per modelli declinati nelle colorazioni scure e must have del grigio, marrone e o del bordeaux o bicolor. Solo, però, se il letto ha una tonalità più chiara. Altrimenti, è necessario spezzare la monotonia cromatica con cuscini neutri.

Per abbinare una trapunta letto classica, vale la regola di richiamare i toni di pareti e pavimento. Naturalmente si tratta di una tipologia che si inserisce bene in ambienti dallo stesso mood, e, per migliorare l’estetica, si può anche optare per lenzuola dal colore a contrasto.

Inoltre Conoscete il raso di cotone?
E’ un tessuto che al tatto somiglia alla sensazione che dà la seta. Una sensazione fresca, morbida, piacevole, assolutamente indicata per arredare anche camere da letto con arredamento più moderno per creare contrasti di colore e materiali.

Speriamo di avervi dato tutte le informazioni per scegliere al meglio la vostra trapunta matrimoniale o trapunta letto singolo.

A questo punto non vi resta che fare un tuffo nel mondo Plumex e trovare la trapunta adatta a te! 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − quattro =


Open chat
Ciao! Come possiamo essere d'aiuto?