PRODOTTI ECOSOSTENIBILI E.A.R.T.H.

Il piumino rispetta il pianeta

Capi imbottiti ecosostenibili

A seguito dell’accresciuto interesse e della sempre maggiore sensibilità del cliente finale riguardo alle tematiche dell’eco sostenibilità e del green quali biodegradabilità dei materiali utilizzati, non inquinamento dell’ambiente per mezzo di microplastiche, sostenibilità dei processi produttivi e riciclo delle materie prime si può notare come sia sempre maggiore il numero di aziende che adottano processi di produzione meno inquinanti, attenti all’ambiente ed atti a preservare il patrimonio naturale senza tuttavia rinunciare al comfort e alla qualità dei prodotti. Da anni impegnata nella produzione di capi imbottiti in piuma naturale, la PLUMEX ritiene doveroso utilizzare le risorse dell’ambiente in maniera responsabile e che le materie prime dovrebbero essere riciclate e riutilizzate ogni qual volta se ne presenti la possibilità, reintroducendole nella catena di produzione per dar loro una nuova vita, magari sotto forma di altri prodotti o semi-lavorati..

Prodotti naturali ecocompatibili e biodegradabili

La PLUMEX Industrie, da sempre attenta alle tematiche ambientali avendo sposato sin dal principio un’idea di “green” che si concretizza in un prodotto naturale e amico dell’ambiente per eccellenza grazie alla sua eco compatibilità e bio degradabilità, da anni è convinta che la piuma nonostante sia una materia prima con una vita media molto lunga, troppo spesso venga scartata, portata in discarica ed eliminata per incenerimento anche se ancora perfettamente utilizzabile come imbottitura non avendo perso la sua capacità termoisolante.

Cos’è il nuovo marchio “E.A.R.T.H.”

Proprio per le ragioni sopra elencate riteniamo che un’azienda responsabile non possa prescindere dalla costruzione di un futuro solido se non mirando ad un presente dove l’eco-sostenibilità stia alla base dei processi di produzione; da questa convinzione nasce la nostra nuova linea di prodotti a marchio “E.A.R.T.H.”.
Costituita da capi realizzati attraverso l’utilizzo di imbottiture in piuma e piumino 100% rigenerati il marchio vuole riabbracciare un’ idea di pianeta Terra (da qui il nome) come nostra unica casa che diventa acronimo delle caratteristiche che riteniamo debba avere la piuma con cui produciamo e i processi della sua lavorazione:

  • Etica (Ethical)
  • Consapevole (Aware)
  • Riciclata (Recycled)
  • Tracciabile (Traceable)
  • Salutare (Healthy)

… inoltre le piume utilizzate non sono state sottoposte ad ulteriori processi di decolorazione al fine di non rilasciare sostanze chimiche dannose nell’ambiente.
Pensiamo infatti che attraverso la scelta della piuma rigenerata sia possibile non solo dare una nuova vita alla materia prima, ma anche ridurre le emissioni di CO2 derivanti dalle fasi di allevamento degli anatidi, al successivo trasporto, al macello e relativa macellazione stessa.

Che cos’è la piuma rigenerata?

La piuma rigenerata è una piuma che ha già avuto una vita precedente come imbottitura di un prodotto differente, quale ad esempio un piumino da abbigliamento che non soddisfa più le “tendenze” della moda del momento, un cuscino da arredamento, un capo fallato che seppur mai utilizzato viene tuttavia classificato come non nuovo o un articolo di campionario; questa imbottitura viene riutilizzata per creare un nuovo prodotto dopo essere stata sottoposta ai rigorosi processi previsti dalla legge D.P.R. N°845 del 23/01/75 e D.M. del 10/11/76, nello specifico le obbligatorie fasi di:

  • Selezionatura
  • Depolverizzazione per eliminare polvere ed eventuali impurità
  • Lavaggio e sterilizzazione
  • Centrifugazione
  • Essicazione, per asciugare sterilizzando la piuma

A testimonianza della nostra serietà e del nostro impegno in questo ambito certifichiamo inoltre che:

  • Il piumino ha superato i rigorosi controlli di qualità dell’azienda, per cui possiamo certificarne una lunga durata negli anni
  • I capi sono riempiti esclusivamente con piume e piumini provenienti dall’industria alimentare e sono tracciabili dal macello fino ai nostri magazzini
  • Tutti i nostri fornitori di piume e piumini fanno parte dell’EDFA (EUROPEAN DOWN & FEATHERS ASSOCIATION) e sono sottoposti a rigorosi controlli volti a certificare la non sofferenza degli animali

Con la piuma rigenerata, non solo ogni capo acquisisce una sua singolare storia di vita che lo caratterizza e lo rende unico, ma ognuno di essi è reso anche più sostenibile grazie al minor inquinamento derivante dalla sua realizzazione … tutto questo senza rinunciare all’inconfondibile comfort che caratterizza i nostri prodotti.

Perché la piuma rigenerata è meno inquinante?

La piuma, prodotto già di per se stesso naturale e non inquinante, trova il suo apice di eco-sostenibilità proprio nella piuma rigenerata per molteplici motivi; questa infatti, derivando da capi ai quali è stata data una seconda vita, si configura come una materia prima dove non vi è stata necessità di allevamento per il macello dell’animale e conseguentemente una implicita riduzione di emissioni di CO2 nell’ambiente.
Oltre a questo, il concetto stesso di riutilizzo dell’imbottitura suggerisce una maggiore attenzione alla riduzione dello spreco, utilizzando davvero la materia prima per il suo intero ciclo di vita che si concluderà in ogni caso non in un inceneritore, ma in un ennesimo diverso utilizzo come concime azotato per l’agricoltura trasformandosi da “problema” per lo smaltimento ad addirittura preziosa ricchezza.
Infine sicuramente un aspetto di primo piano sulla tematica è occupata dalla microplastiche: queste dannose micro particelle che derivano per il 35% dai lavaggi di indumenti che vengono lavati in casa derivano da capi in poliestere e sintetici che oltre ad inquinare l’ambiente contaminano anche i pesci del mare che poi spesso finiscono sulle nostre tavole … la piuma invece in quanto prodotto naturale, è assolutamente green e non causa questo tipo di inquinamento.

Diventare parte attiva del processo

Nell’ottica di riutilizzare le materie prime, abbiamo bisogno anche dell’aiuto del consumatore per avere sempre meno sprechi e a realizzare il nostro obiettivo!
Alla fine del ciclo di vita del piumino che ha acquistato, chiediamo al Cliente di riportarlo c/o la nostra sede o un punto vendita autorizzato; la piuma che ne costituisce l’imbottitura verrà sottoposta ad una attenta valutazione da parte dei nostri tecnici che valuteranno con rigorosi test la possibilità di un ulteriore riutilizzo… se gli stessi verranno superati la piuma subirà nuovamente i processi di lavaggio, sterilizzazione, depolverizzazione, centrifugazione ed essiccamento per poi essere nuovamente utilizzata; se invece gli standard qualitativi non dovessero essere superati non potendo la materia prima garantire un adeguato livello di calore, questa sarà comunque riutilizzata come concime organico azotato ricco di sostanze nutritive naturali utili per le piante… in ogni caso dunque il tuo risulterà essere un prezioso contributo!

FAQ

Assolutamente si; come citato in precedenza tutti i piumini della linea “E.A.R.T.H.” sono trattati nel totale e rigoroso rispetto delle procedure previste dalla legge D.P.R. N°845 del 23/01/75 e D.M. del 10/11/76.

Certamente, rimangono infatti inalterate le caratteristiche di IGROSCOPICITÀ (capacità di mantenere il giusto grado di umidità), funzione TERMO REGOLANTE (né caldo, né freddo perché la piuma è traspirante), LEGGEREZZA E SOFFICITÀ….

Attraverso una corretta manutenzione del capo, la durata media di un piumino è solitamente di decine di anni, un periodo lungo che può essere raggiunto attraverso piccoli accorgimenti da rispettare come spazzolare delicatamente di tanto in tanto il capo in corrispondenza delle trapuntature che possono accumulare polvere, esporre all’aria il capo facendo si che la piuma ritorni al suo originale volume (senza tuttavia esporlo alla luce diretta del sole), sprimacciarlo delicatamente senza utilizzare strumenti quali battipanni o strumenti similari (che rischiano di danneggiare l’imbottitura o le cuciture) ed infine riporre il capo nella sua confezione originale a fine stagione essendo questa studiata per l’areazione della piuma, non utilizzare mai invece buste di plastica che non permetterebbero il ricambio d’aria.

Il lavaggio dei piumini della linea “E.A.R.T.H.” osservano le stesse regole per il lavaggio richieste da un piumino non rigenerato; si consiglia dunque di attenersi a quanto riportato in etichetta lavando il prodotto a 30°, senza candeggio, se possibile asciugandolo in asciugatrice a temperatura ridotta; per il lavaggio a secco si consiglia lavaggio professionale con tetracloroetilene e idrocarburi.

Certamente; è garantita infatti una perfetta igiene dei piumini per gli allergici agli acari… il tessuto a tenuta piuma in puro cotone fittissimo, grazie allo speciale trattamento termo-meccanico crea una barriera impenetrabile agli ACARI.

È un modo totalmente errato di approcciare il discorso; la nostra scelta (e ci auguriamo anche quella del consumatore) in direzione di una maggiore sostenibilità non è derivante da un discorso di costi o di minor valore, ma da un concetto morale e ideologico che riteniamo che sia doveroso tenere in considerazione; basti pensare al sempre maggior numero di griffe e marchi che fanno del green la loro mission, oppure club sportivi e calcistici che sposano questi concetti producendo le loro casacche con rifiuti riciclati ma ovviamente non per questo i prodotti valgano meno, costino meno o siano da considerarsi come seconde scelte.

Sicuramente, basti pensare che gli elementi che lo compongono sono un esterno in cotone 100% ed un’imbottitura derivante da piuma e piumino 100% rigenerati; oltre a ciò si consideri che i tempi di smaltimento della piuma in un impianto di compostaggio sono di 2 mesi circa contro i 200/400 anni richiesti da una fibra poliestere nelle stesse condizioni.

Aerelle Blue

Il problema

Si calcola che ogni anno le comunità costiere scarichino negli oceani circa 10 milioni di tonnellate di rifiuti in plastica; borse, bottiglie ed altri oggetti a si accumulano formando ampie aree di rifiuti, che raggiungono poi le nostre spiagge. Negli oceani, l’inquinamento causato dalla plastica danneggia le tartarughe marine, le balene, gli uccelli marini, i pesci, la barriera corallina ed innumerevoli altre specie o habitat. Le aree marine e le baie diventano ambienti sempre meno praticabili per gli uomini e gli animali. Se non faremo qualcosa subito, entro il 2050, nel mare avremo più plastica che pesci.

Il problema

Si calcola che ogni anno le comunità costiere scarichino negli oceani circa 10 milioni di tonnellate di rifiuti in plastica; borse, bottiglie ed altri oggetti a si accumulano formando ampie aree di rifiuti, che raggiungono poi le nostre spiagge. Negli oceani, l’inquinamento causato dalla plastica danneggia le tartarughe marine, le balene, gli uccelli marini, i pesci, la barriera corallina ed innumerevoli altre specie o habitat. Le aree marine e le baie diventano ambienti sempre meno praticabili per gli uomini e gli animali. Se non faremo qualcosa subito, entro il 2050, nel mare avremo più plastica che pesci.

Il nostro partner

Il 96% della popolazione considera i rifiuti in plastica un grande o addirittura enorme pericolo per gli oceani

Studio del Ministero dell’Ambiente tedesco – anno 2018

Che aiuto possiamo dare?

Bisogna agire per evitare che la plastica invada i nostri oceani.
ADVANSA coopera con Plastic Bank, riconosciuta a livello mondiale come una delle soluzioni più valide per fermare l’invasione della plastica nei nostri oceani.
Plastic Bank è stata presentata nel documentario premiato “A Plastic Ocean”. Ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Sustainia Community Award” durante la COP21, il premio “Beacon For Change” durante la COP23, ed infine il riconoscimento RCBC Innovation Award. Lo scopo del nostro partner, Plastic Bank, è quello di evitare che i rifiuti in plastica invadano fiumi ed oceani in quelle regioni, che non dispongono di un sistema formale di smaltimento rifiuti, o di riciclo degli stessi, creando allo stesso tempo nuove opportunità per chi vive situazioni di povertà.
Il sistema utilizzato è quello di cambio, dove Plastic Bank incoraggia le persone, che vivono in quella regione, a collaborare, raccogliendo i rifiuti in plastica, evitando quindi che questi si riversino negli oceani.
Il compenso a queste persone, spesso in stato di necessità, viene offerto in denaro o in blockchain con un sistema garantito, che permetta loro di migliorare la propria qualità di vita contribuendo a mantenere puliti gli oceani La plastica raccolta da Plastic Bank viene poi pulita e riciclata diventando Social Plastic®. ADVANSA utilizza questo materiale, come materia prima di valore, nella produzione di fibre per imbottiture.

Raccolta della plastica prima che raggiunga spiagge o oceani

Lavaggio
Schiacciamento
Essicatura

Controllo rigido
dei PET Flakes

Produzione di fibre di alta qualità sui filati

Trapunte/ Cuscini/ Materassi

Social e sostenible

Per molti anni, ADVANSA si è impegnata nel perseguire una strategia di sostenibilità. Grazie alla cooperazione con Plastic Bank, abbiamo fatto un passo avanti verso la creazione di un futuro sostenibile.
Social Plastic® aiuta, anche coloro che vivono in povertà, a costruire un futuro migliore per sé e per le proprie famiglie. Queste persone possono scambiare la plastica raccolta con denaro contante, tasse scolastiche, contributi per la sanità, assicurazioni, oppure con il sistema di cambio Blockchain garantito, incrementando i propri guadagni e creando opportunità di vita migliori per sé o per le proprie famiglie.
Di recente, la piattaforma di cambio ed incentivi Blackchain è stata insignita del riconoscimento IBM Beacon Award.

Le fibre ADVANSA sono anche certificate con etichetta eco della EU e GRS verificato per la tracciabilità.

Un sonno nel rispetto dell’ambiente

Le fibre confortevoli con un benefico effetto sull’ambiente

  • Sono estremamente comode
  • garantiscono un microclima ben bilanciato
  • mantengono la forma
  • le fibre per imbottitura realizzate con questo tipo, sono prodotte utilizzando plastica riciclata proveniente da Plastic Bank riconosciuta globalmente come una delle soluzioni principali per arginare e fermare il flusso di plastica negli oceani
  • allo stesso tempo aiutano chi è in povertà a costruirsi un futuro migliore unisciti al movimento: www.plasticbank.com

Ciascun prodotto per il letto imbottito con le fibre marchiate di ADVANSA porta una etichetta con un codice di tracciabilità unico, che certifica che il prodotto è stato realizzato secondo licenza e corrisponde agli standard qualitativi definiti.

STOP OCEAN PLASTIC

Ciascun prodotto per il letto imbottito con le fibre marchiate di ADVANSA porta una etichetta con un codice di tracciabilità unico, che certifica che il prodotto è stato realizzato secondo licenza e corrisponde agli standard qualitativi definiti.

STOP OCEAN PLASTIC

I prodotti Ecologici Green Plumex

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello:

Open chat
Ciao! Come possiamo essere d'aiuto?